Concept Exhibition

One of the decisions made early on in Mirko’s artistic career was not to take part in any collective or solely commercial exhibitions. To influence this decision was his need to exhibit the works in his own particular style. Each Mirko exhibition has been an extraordinary journey where all the paintings have worked in unity to tell a story. These fascinating stories have been told through the fusion of a diverse colour palette on a medium of canvas, ceramic and paper. At the end of the exhibition the works are separated, purchased by people around the world where they continue to represent a fragment of the original concept that will always remain the whole story. In this context the exhibitions in San Diego, London, Santa Fe, Hawaii and Rome came to life. Through these exhibitions Mirko’s confidence and aesthetic sense have matured to make him the artist he is today.

Una delle decisioni che hanno caratterizzato la vita artistica di Mirkò è senza dubbio quella di non partecipare mai a mostre collettive o esclusivamente commerciali. A spingerlo in questa direzione è stata più che altro una necessità espositiva. Ogni mostra di Mirkò è un viaggio straordinario, un racconto armonioso, fatto attraverso la lettura corale di tutte le opere esposte. Storie affascinanti e misteriose, trame eroiche e romantiche vengono tracciate dalle sottili punte dei pennelli e costruite dalla fusione di infinite tonalità cromatiche su tele, carte e ceramiche. I colori di Mirkò esondano dai naturali argini spaziali imposti dalla forma degli oggetti e compongono, insieme con le altre opere, un unico grande affresco, un’unica grande sinfonia. Alla fine della mostra i pezzi che la componevano vengono separati, acquistati da persone sparse a caso per il mondo, dove continueranno a rappresentare la parte di un tutto, che concettualmente non verrà mai diviso. Tutte le opere di Mirkò che sono nate in questo genere di contesto espositivo, anche prese singolarmente, dovunque esse siano, continueranno a raccontare una storia nella sua interezza. Con queste premesse prendono vita le mostre di San Diego, Londra, Santa Fe, delle Hawaii e di Roma. Attraverso esse Mirkò costruirà la sua personalità e il suo senso estetico, attraverso esse la sua arte è diventata matura ed ha raggiunto la sua attuale pienezza linguistica.

Francesco Collano